Cinema Boldini Ferrara

Programmazione Cinema Boldini da giovedì 23 novembre a mercoledì 29 novembre

banner-sito-boldini-840x129THE SQUARE, regia di Ruben Östlund

giovedì – venerdì  21.00
sabato – domenica  18.00 – 21.00
lunedì  21.00

Christian è il curatore di un importante museo di arte contemporanea di Stoccolma, nonché padre amorevole di due bambine. Nel museo c’è grande fermento per il debutto di un’installazione chiamata “The Square”, che invita all’altruismo e alla condivisione, ma quando gli viene rubato il cellulare per strada, Christian reagisce in modo scomposto, innescando una serie di eventi che precipitano la sua vita rispettabile nel caos più completo.

Il film ha vinto la Palma d’oro al Festival di Cannes 2017, ed è stato selezionato per rappresentare la Svezia ai premi Oscar 2018 nella categoria Oscar al miglior film in lingua straniera.

 

Il gruppo Emergency Ferrara e Movieday (la piattaforma web che ti permette di organizzare proiezioni nei cinema di tutta Italia) in collaborazione con Arci , Camelot , Comune di Ferrara e SPRAR – Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati- presentano:

Martedì 28 novembre ore 21.00

PORTAMI VIA, regia di Marta Santamato Cosentino

-Intero 6 euro; Ridotto sul portale Movieday e in cassa, fino al giorno prima della proiezione, 5 euro-

Il ritratto intimo di una metamorfosi, quella di Jamal e della sua famiglia siriana: dal carcere e dalle torture sotto il regime di Bashar al-Assad, all’attesa, in Libano, di un nuovo inizio, a Torino, Italia. Un ponte fatto di sogni, paure, speranze, aperto grazie ai “corridoi umanitari”, un progetto-pilota frutto dell’impegno del terzo settore italiano. Un viaggio tra attaccamento alle tradizioni e la scommessa di un futuro in Europa. Un futuro che comincia con una carta d’imbarco.

Prima della proiezione:
19.30 APERITIVO MUSICALE

-Buffet mediorientale
-Performance del violinista siriano Alaa Arsheed col trio The Portrait

20.30 INTRODUZIONE DEL FILM “PORTAMI VIA”

-Emergency – introduzione del film
-Camelot – introduzione del progetto d’accoglienza Resettlement

21.00 PROIEZIONE DEL FILM

Al termine della proiezione, interventi di:
Mirvat Sayegh – studentessa siriana presso l’Università di Ferrara e mediatrice culturale, arrivata in Italia attraverso progetto Resettlement
Tareq Aljabr – mediatore culturale siriano e co-autore del film “Io sto con la sposa”
Alaa Arsheed – violinista siriano

 

PROIEZIONE SPECIALE:
Mercoledì 29 novembre alle 21.00

MANIFESTO, regia di Julian Rosefeldt

-Ingresso 5 euro-  v.o. sott. ita

Manifesto rende omaggio alla tradizione dei manifesti letterariutilizzando le parole di artisti e pensatori, diventate immortali nel corso dei secoli, per offrire una chiave di lettura originale e mai banale del mondo contemporaneo.

La Blanchett interpreta così ben 13 personaggi diversi e ognuno di loro incarna un movimento artistico attraverso dei monologhi. Sullo schermo c’è quindi spazio per un senza tetto che declama il Manifesto del Partito comunista, per una vedova che a un funerale recita i motti dadaisti criticando chi è in lutto con le parole di Tristan Tzara dichiarando ‘Siete tutti degli idioti‘, per una rocker punk che declama i principi alla base dello stridentismo, un’insegnante che spiega Dogma 95 ai suoi alunni, passando poi nel mondo di un’imprenditrice, una scienziata, una giornalista televisiva, una madre e non solo.